Passa alla homepage
Dersut cambia sede! Tutti gli ordini effettuati dal 17 al 27 maggio verranno evasi a partire dal 28 maggio.
Dersut cambia sede! Tutti gli ordini effettuati dal 17 al 27 maggio verranno evasi a partire dal 28 maggio.
Dersut cambia sede! Tutti gli ordini effettuati dal 17 al 27 maggio verranno evasi a partire dal 28 maggio.
Dersut cambia sede! Tutti gli ordini effettuati dal 17 al 27 maggio verranno evasi a partire dal 28 maggio.

16 novembre 2018

Cucina

Tutti i segreti per preparare il perfetto chai tea indiano: la ricetta himalayana

chai-tea_1

Non dimenticherò mai la prima volta che il profumo del chai tea ha invaso le mie narici. Non lo capisci sino a che non lo provi.

È un profumo inenarrabile, penetrante, morbido e pungente al contempo. Avvolgente e speziato.

In India è usanza comune offrire un chai a ogni occasione e in ogni momento della giornata, un po’ come il nostro buon espresso nazionale. È un gesto di ospitalità e benvenuto – e in India, sapete, sono molto ospitali.

È per questo che se entri in un negozio di cosmetici, stoffe, maioliche, dal parrucchiere o in una fashion boutique, nel giro di un minuto ti ritrovi con una tazza di chai tea fumante tra le mani. Ma è talmente buono che l’assiduità con cui ti viene offerto è direttamente proporzionale al piacere che ne ricavi gustandolo.

Per questo ho deciso di raccontarvi la ricetta del chai tea indiano: il primo sorso sarà in grado di trasportarvi nelle vallate incantate tra le pendici dell’Himalaya, tra ruscelli turchesi, fiori spontanei e cavalli selvaggi.

Posto che vai, chai tea che trovi

In verità vi dico che per il chai tea non esiste una ricetta universale. Esistono delle linee guida, dei paradigmi imprescindibili, degli ingredienti “mai senza” (avete già letto il mio approfondimento sul chai tea?), ma ognuno ha il suo mix di spezie masala personale, come a dire: posto che vai, chai tea che trovi.

La ricetta che trovate qui sotto è quella di una persona speciale e del posto speciale in cui vive e lavora.

È la ricetta che mi ha donato la signora dietro al bancone della caffetteria dal camino fumante a Khardung La. Nel passo carrozzabile più alto del mondo, sull’Himalaya, a 5359 mt d’altitudine, tra l’aria rarefatta che ti toglie il fiato e il vento gelido che ti taglia il viso, vi assicuro che una tazza di chai tea bollente è quanto di più bello ti possa capitare.

Mi crederete dunque se vi confesso di averne bevuti ben quattro, uno dietro l’altro.

Responso: il più buono che abbia assaggiato in tutte le mie tappe indiane. E sono felice di farlo assaggiare anche a voi, in casa vostra, immaginando di trovarvi in un posto dove allungando la mano verso l’alto hai la sensazione di poter toccare il cielo con un dito.

Chai tea indiano: la ricetta

INGREDIENTI (dosi per 2 chai tea)

  • 2 bustine piramidali di Tè rosso Corpo del Desiderio Dersut (disponibile nello shop on line!)
  • 300 ml di acqua
  • 10 bacche di cardamomo
  • un cucchiaino colmo di zenzero fresco tritato
  • una stecca di cannella
  • un pizzico di pepe nero e noce moscata
  • 2 cucchiai di zucchero bianco
  • 100 ml di latte intero (o di panna fresca)

PREPARAZIONE

  1. Schiacciate le bacche di cardamomo e mettetele in un pentolino d’acqua. Accendete il fuoco e aggiungete lo zenzero e le altre spezie. Fate sobbollire coperto per 10/15 minuti.
  2. Spegnete il fuoco e fate riposare un paio di minuti. Filtrate le spezie e versate l’acqua aromatizzata in due tazze.
  3. Mettete in infusione una Piramide di tè rosso per tazza e attendete 5 minuti, il giusto tempo per far sì che tutti i meravigliosi aromi contenuti nella bustina si sprigionino alla perfezione. Nel frattempo, scaldate il latte o la panna con lo zucchero (la panna renderà il vostro chai tea più corposo e goloso rispetto al latte) sino a sfiorare il bollore.
  4. Togliete la bustina e aggiungete il latte caldo zuccherato. Il vostro chai tea indiano è pronto. Non vi resta che gustarlo e godervi la vostra pausa rinvigorente!